Social Wall
Bernina Glaciers

Diavolezza

A un passo dal ghiacciaio: Diavolezza

Non c’è niente di più piacevole che godersi il sole sulla terrazza della Diavolezza. Da qui il paesaggio toglie davvero il fiato. Uno spettacolo per gli amanti della natura, gli scalatori e gli appassionati di alta montagna. Percorrere i sentieri verso il ghiacciaio del Morteratsch, stare sospesi sulla via ferrata del Piz Trovat o rilassarsi nella Jacuzzi più alta d’Europa: quassù tutto è diabolicamente bello. Consiglio: recuperate le forze con i piatti tipici regionali del rifugio Diavolezza...perché la prossima escursione è già alle porte!

Presso il fotopoint della stazione della Diavolezza a valle è possibile scattare una fotografia in forma di cartolina. E nella foto, oltre alla cima, compare anche uno stambecco, simbolo della regione. Grazie all’Hashtagstation sulla Diavolezza è possibile stampare la cartolina e sperdirla ai vostri cari. Come funziona l’hashtagstation.  

App audio

In un’app audio di Bernina Glaciers, con l’aiuto di Flurin, lo scalatore fittizio, si ripercorre il viaggio attraverso la storia movimentata del Diavolezza. Flurin accompagna gli ascoltatori interessati alla storia del Diavolezza in un viaggio nel passato, fin nel XIX secolo, quando si compirono i primi tentativi di scalare il Piz Palü e il Piz Bernina. Narra inoltre le storie di avventurose gare sul ghiacciaio, dell’epoca della prima funivia, nel 1956, e della costruzione della seggiovia Firn.

www.diavolezza.ch
www.engadin.stmoritz.ch/diavolezza-estate

Consiglia questa pagina